Controlli per spaccio e sfruttamento della prostituzione. Arrestato un ragazzo di 19 anni

Il ragazzo, che si trovava a Contigliano in compagnia di un amico , si aggirava con fare sospetto intorno ad alcuni esercizi commerciali: accortosi della presenza dei poliziotti , ha gettato a terra degli involucri poi risultati contenenti 3 panetti di hashish, cocaina ed eroina.

282

Controlli a tappeto intensificati da parte del Questore di Rieti Dott.Antonio Mannoni , al fine di contrastare furti , spaccio e sfruttamento della prostituzione e proprio nel corso di queste ispezioni, gli agenti della squadra mobile hanno arrestato il diciannovenne M.A. , calciatore pugliese militante nel settore giovanile di una squadra della Provincia.

Il ragazzo, che si trovava a Contigliano in compagnia di un amico , si aggirava con fare sospetto intorno ad alcuni esercizi commerciali: accortosi della presenza dei poliziotti , ha gettato a terra degli involucri poi risultati contenenti 3 panetti di hashish, cocaina ed eroina. Immediatamente bloccati dagli agenti , i due giovani sono stati perquisiti, ma a differenza di M.A. pare che l’ altro ragazzo, al momento sia risultato al estraneo ai fatti : nel corso di un ulteriore accertamento nell’ alloggio del giovane calciatore pugliese, sono stati trovati nei suoi bagagli, altri 50 grammi di hashish.

Subito è scattato l’arresto per M.A., che dovrà rispondere dei reati che vanno dalla detenzione di sostanze stupefacenti allo spaccio. Attualmente è stato deferito ai domiciliari nella sua abitazione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui