Questa l'ipotesi fornita dalla Asl di Viterbo. Il sindaco Profili rassicura: "L'età media delle suore è di 20-30 anni, nessuna di loro ha sintomi gravi"

Convento di San Francesco, il contagio sarebbe partito da un incontro con le suore di Latina

164
profili
Luca Profili, sindaco di Bagnoregio

Focolaio nel convento di San Francesco, l’esito dei tamponi molecolari eseguiti nei giorni scorsi sulle 114 suore presenti all’interno della struttura ha confermato la positività di 105 di loro, portando a 125 il numero degli attuali positivi a Bagnoregio.

Per capire come possa essersi innescata la catena dei contagi ci siamo rivolti al sindaco Luca Profili, che ha spiegato che, secondo la Asl di Viterbo, tutto sembrerebbe poter essere partito da un incontro con le suore del convento di Latina, che nelle ultime settimane si sono recate in visita a Bagnoregio.

“Anche in quel convento sono stati registrati alcuni casi di positività al Covid – racconta Profili – quindi è stato ipotizzato che i contagi siano potuti partire da loro, o viceversa da noi, dato che quello di San Francesco è un convento abbastanza vivo e attivo, dove si formano giovani suore”. In effetti la bassa età media delle religiose presenti all’interno della struttura – che, come chiarisce il sindaco, si aggira intorno ai 20-30 anni – concorre a tranquillizzare la cittadinanza e l’amministrazione circa lo stato di salute delle suore contagiate.

“A parte i classici sintomi del Covid non ci sono situazioni di particolare difficoltà dal punto di vista della salute – continua il primo cittadino – alcune di loro sono asmatiche ma nessuna è ricoverata o ha problemi seri. Inoltre fuori, in paese, non dovrebbero esserci contagi legati a questo focolaio – spiega – diciamo quindi che la situazione, nonostante sia numericamente pesante, sembra gestibile”.

Intanto da ieri la Croce Rossa di Bagnoregio è al lavoro per l’approvvigionamento dei beni di prima necessità e sanitari che serviranno alle suore per superare queste settimane di difficoltà. A loro è andato il ringraziamento del sindaco Profili, insieme “ai parroci don Marco e don Giusto, il vescovo di Viterbo mons. Lino Fumagalli, i dipendenti comunali, i bagnoresi, e tutte le attività che si sono messe a disposizione per dare una mano dal punto di vista alimentare per ciò che sarà necessario alle suore”.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui