Coppa Carotti, protagonisti anche gli studenti dell’Istituzione Formativa Rieti

Accompagnati dal Direttore del Centro di Formazione Professionale di Rieti Davide Lorenzini e dai docenti Walter Ragni e Antonio Faraglia hanno prima respirato il clima del quartier generale della Coppa Carotti, per poi avventurarsi nel Paddock, a bordo della Mercedes guidata dal Direttore Fondacci.

462
Terminillo

Nella giornata dedicata alle verifiche tecniche e sportive, una quindicina di alunni del percorso Operatore della riparazione di veicoli a motore, hanno avuto la possibilità di assistere alle verifiche delle auto, fianco a fianco con i commissari dell’Automobile Club d’Italia e del Direttore di Gara Fabrizio Fondacci.

Accompagnati dal Direttore del Centro di Formazione Professionale di Rieti Davide Lorenzini e dai docenti Walter Ragni e Antonio Faraglia hanno prima respirato il clima del quartier generale della Coppa Carotti, per poi avventurarsi nel Paddock, a bordo della Mercedes guidata dal Direttore Fondacci.

“È stato interessante ascoltare quanta attenzione è dedicata al tema della sicurezza, il ruolo dei commissari di percorso e delle procedure per le iscrizioni” dicono gli studenti. “Ci è piaciuto ammirare in particolare la carrozzeria – aggiungono entusiasti – Le Mini Cooper sono perfette, stupenda la Ferrari e anche la Lamborghini”.

“Siamo lieti di partecipare a questo importante evento automobilistico che ha permesso ai nostri allievi di ammirare da vicino veri e propri gioielli da competizione – ha dichiarato Davide Lorenzini – Un grazie speciale a chi ci ha permesso di partecipare ad una gara che è ormai diventata un appuntamento fisso per la città”.

“Quello di oggi è un importante punto di partenza – ha aggiunto Cinzia Francia, Presidente dell’Istituzione Formativa di Rieti – Il nostro percorso formativo non si limita al solo apprendimento teorico sui banchi scolastici. Fondamentale la sinergia con il mondo delle imprese e con le associazioni. Eventi come questo possono essere un punto di partenza verso la socializzazione dei saperi”.

Si legge in un comunicato di Istituzione Formativa Rieti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui