Coronavirus, altra truffa in corso. Questa volta arriva tramite mail

A segnalare un grave caso di phishing, questa volta, è la Polizia di Stato

566

Ancora un altro caso di truffa sul coronavirus. Anche in tempi di emergenza come questi sembra non mancare chi, privo di qualunque scrupolo, non si fa problemi a speculare su paure e timori della popolazione.

A segnalare un grave caso di phishing, questa volta, è la Polizia di Stato. Nello specifico, starebbero arrivando mail a firma di una presunta d.ssa Marchetti contenenti modalità per prevenire il Covid-19. Le mail, chiaramente, sono fasulle e, alla loro apertura, rilasciano un malware in grado di catturare dati sensibili dai vostri device tecnologici.

Massima cautela, quindi, e attenzione alle vostre mail, per evitare spiacevoli sorprese.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui