I provvedimenti saranno in vigore da oggi fino al prossimo 3 aprile

Coronavirus, Arena sospende ztl, isola pedonale e tariffe al Sacrario

222
Parcheggio Sacrario

Il sindaco Arena firma ordinanza per l’adozione di provvedimenti a tutela della sanità pubblica (ord. n. 31 del 13/3/2020). Nel dettaglio: sarà sospesa la vigenza della ztl CS – centro storico, l’area pedonale di corso Italia e zone limitrofe. Disposta inoltre la sospensione del pagamento delle tariffe del parcheggio a pagamento di piazzale Martiri d’Ungheria (Sacrario). Tali provvedimenti sono in vigore da oggi fino al prossimo 3 aprile (o comunque fino alla durata delle misure restrittive della mobilità prevista dal governo nazionale per contrastare la diffusione del Covid19).

Il parcheggio di piazzale Martiri d’Ungheria si trova in una zona centrale, in prossimità del Comune e di servizi pubblici e privati essenziali, quali banche, Ufficio Postale, farmacie e supermercati. Si è ritenuto pertanto opportuno dover facilitare la necessitata fruizione dei suddetti servizi e agevolare gli spostamenti brevi, attraverso l’utilizzazione del parcheggio, quale servizio pubblico di prossimità in questa situazione emergenziale rendendolo gratuito.

A seguito dei provvedimenti di riduzione della facoltà di circolazione viene meno anche l’esigenza di attivazione della zona a traffico limitato, ed anzi nasce l’opposta esigenza di agevolare la rapidità degli approvvigionamenti negli esercizi di vicinato esistenti nel centro storico e di velocizzare lo spostamento delle persone.

Le presenti disposizioni devono intendersi rivolte esclusivamente a favore dei soggetti comunque autorizzati alla circolazione, senza presupporre alcuna incentivazione agli spostamenti non necessari. A tal proposito saranno incrementati i controlli per far rispettare quanto previsto dall’ordinanza.

La versione integrale dell’ordinanza è consultabile alla sezione albo pretorio del sito istituzionale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui