Il Presidente della Sezione Ceramica di Unindustria e Presidente della Ceramica Flaminia assicura che le aziende garantiscono gli standard di sicurezza

Coronavirus, Ciarrocchi (Unindustria): “Governo faccia ripartire distretto ceramica di Civita, sicurezza è garantita”

229
ceramica civita castellana

“Molte aziende del Distretto Ceramico di Civita Castellana potrebbero riaprire subito i propri cancelli rispettando rigorosamente tutti gli standard di sicurezza previsti dal Governo per i lavoratori. In questo modo già nei prossimi giorni potremmo far tornare al lavoro circa 700 persone, su un totale complessivo che è di 2mila unità.

Il Distretto di Civita Castellana è una vera eccellenza italiana e circa il 45% del proprio fatturato viene realizzato in Europa e nel mondo. Il rischio concreto che si sta correndo, se stiamo fermi, è quello di perdere rilevantissime quote di mercato, che poi difficilmente potrebbero essere riconquistate.

Auspichiamo fortemente che il Governo prenda in considerazione questo nostro accorato grido di allarme”.

Lo dichiara Augusto Ciarrocchi, Presidente della Sezione Ceramica di Unindustria e Presidente della Ceramica Flaminia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui