Coronavirus, dopo 15 giorni senza positivi a Civitavecchia contagiato un 19enne

371

Il virus torna a colpire a Civitavecchia ed è subito allarme: si tratta di un giovane di 19 anni. Una notizia che fa riflettere perché dopo 15 giorni senza nuovi casi si torna a registrare una positività al covid19 in città.

Un nuovo caso proprio tra i giovani e dopo l’allarme assembramenti che ha costretto il sindaco Ernesto Tedesco a scendere in campo per cercare di regolamentare la movida. “I numeri – ha spiegato il direttore generale della Asl Roma 4 Giuseppe Quintavalle – restano buoni ma il nuovo contagio ci deve far alzare la guardia perché la movida in città ha ripreso quasi normalmente mentre resta fondamentale mantenere il distanziamento, l’utilizzo delle mascherine e la pulizia delle mani, nonché il rispetto delle norme che il Sindaco ha imposto per tutelare la salute pubblica. Ragazzi attenzione”.

Dello stesso avviso il responsabile del Servizio di prevenzione della Asl Roma 4 Simona Ursino: “Questa è la prova che il virus sta ancora circolando. Ora saranno fatte le dovute indagini epidemiologiche e ci sono stati già diversi isolamenti. Sicuramente questa è una testimonianza del fatto che dobbiamo essere molto attenti perché il virus può ancora diffondersi”.

Da Civonline, il quotidiano telematico dell’Etruria 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui