Coronavirus, Fusco: “600 euro non bastano. Iniezioni di liquidità per famiglie e imprese”

Fusco: "Sto ricevendo molte chiamate da parte di cittadini e imprenditori disperati"

127
Fusco

Anche Umberto Fusco si aggiunge alle voci che, dopo aver valutato le diverse condizioni dei cittadini, chiedono con estrema urgenza maggiori supporti economici per lavoratori e imprenditori. Ieri, sulla sua pagina Facebook, l’appello:

“Sto ricevendo molte chiamate da parte di cittadini e imprenditori disperati.
È impensabile che dopo una simile contrazione dei redditi, possa essere sufficiente un bonus una tantum di 600€.
È necessaria un’iniezione di liquidità per famiglie e imprese oggi, per poter ripartire domani”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui