Un rapporto segreto svela le previsioni della Sanità britannica

Coronavirus, il Regno Unito si prepara al peggio: epidemia durerà un anno e mieterà 318mila inglesi

840

Rapporto shock dal Regno Unito, dove un documento “segreto” ottenuto dal quotidiano Guardian affermerebbe che l’epidemia di coronavirus durerà ancora un anno intero.

Stando ai dati riportati, circa l’80% dei cittadini del Regno saranno contagiati e almeno 318mila sarebbero i morti previsti. Una stima che sarebbe addirittura ottimistica.

Il rapporto sarebbe stato redatto direttamente dalla Public Health England, l’organismo esecutivo del ministero della Salute britannico che rappresenta la sanità pubblica.

Le cifre mostrate terrebbero ovviamente conto della politica interna adottata dal Governo guidato da Boris Johnson, che – per il momento – non sarebbe intenzionato a bloccare l’intero Paese come sta facendo l’Italia. Per il premier britannico, le misure adottate da Giuseppe Conte sarebbero troppo stringenti e dannose per l’economia e “Dopo due o tre mesi di paralisi totale, si potrebbe ripresentare comunque la stessa emergenza”.

Al massimo, il Regno Unito starebbe pensando a un “isolamento forzato” degli over 70 lungo 4 mesi. Una misura estrema, per proteggerli il più possibile dal contagio, essendo la loro categoria quella più a rischio.

Il rapporto, parlerebbe anche di un “picco di ritorno” nel prossimo inverno, quando il coronavirus potrebbe ripresentarsi con forza dopo essersi attenuato nei mesi estivi. Da qui, la volontà dei britannici di sviluppare una “immunità di gregge”, parola poi “bandita” poiché finita al centro di mille polemiche.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui