Coronavirus, Lega Orte contro il sindaco Giuliani: “Inerzia non più tollerabile”

Nel mirino sarebbe finita una criticata eccessiva passività da parte delle amministrazioni

259

La Lega Orte si scaglia contro il Sindaco Angelo Giuliani e l’amministrazione.

Nel mirino sarebbe finita una criticata eccessiva passività da parte delle amministrazioni che, secondo il gruppo leghista ortano, non starebbe facendo quanto necessario per tutelare i cittadini dal diffondersi dell’epidemia.

“Assistiamo ad una inerzia non più tollerabile da parte del sindaco che non sta prendendo iniziative per salvaguardare i cittadini. Si sappia che in diversi paesi della provincia i sindaci stanno facendo fare sanificazione e disinfestazione – per poi proseguire –  Addirittura un sindaco non ha permesso l’arrivo nel paese di 500 militari per salvaguardare la cittadinanza. Invece ad Orte siamo fermi , non ci si preoccupa dei cittadini se non a parole. Lega Orte chiede fatti, basta paroloni ed attesa di disposizioni”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui