Coronavirus, nella Tuscia 179 nuovi casi a fronte di 817 tamponi. Altri tre pazienti deceduti a Belcolle

131

179 casi accertati di positività al COVID-19 sono stati comunicati, entro le ore 11, dalla sezione di Genetica molecolare di Belcolle al Team operativo Coronavirus della Asl di Viterbo.

 

Gli ultimi referti di positività sono collegati a tamponi eseguiti su cittadini residenti o domiciliati nei seguenti comuni: 52 a Viterbo, 15 a Civita Castellana, 13 a Montefiascone, 9 a Grotte di Castro, 8 a Nepi, 8 a Vitorchiano, 6 a Orte, 5 a Calcata, 5 a Capodimonte, 5 a Ronciglione, 4 ad Acquapendente, 4 a Vallerano, 4 a Marta, 4 a Sutri, 4 a Capranica, 4 a Piansano, 3 a Monterosi, 2 a Celleno, 2 a Tarquinia, 2 a Vasanello, 2 a Villa San Giovanni in Tuscia, 2 a Vignanello, 2 a Vetralla, 2 a Valentano, 1 a Barbarano Romano, 1 a Bassano Romano, 1 a Bolsena, 1 a Caprarola, 1 a Castel Sant’Elia, 1 a Castiglione in Teverina, 1 a Corchiano, 1 a Ischia di Castro, 1 a Montalto di Castro, 1 a Onano, 1 a Soriano nel Cimino, 1 a Tessennano.

 

Dei casi odierni, 80 presentano un link epidemiologico con casi precedentemente accertati e già isolati, 95 sono collegati a persone che hanno dichiarato di essere sintomatiche al drive in, 4 sono tamponi eseguiti a seguito di un test antigenico. 178 stanno trascorrendo la convalescenza nel proprio domicilio, 1 è attualmente ricoverato presso l’ospedale Belcolle.

 

Il Team operativo Coronavirus ha attivato le misure di prevenzione e di protezione, al fine di contenere la diffusione del virus, irrobustendo la catena dei contatti stretti, con la preziosa collaborazione delle Amministrazioni comunali.

 

In totale, alle ore 11 di questa mattina, i casi di positività al COVID-19, residenti o domiciliati nella Tuscia, salgono a 3738 di cui 67 sono i casi accertati in strutture extra Asl.

 

La Asl, con estremo rammarico, comunica inoltre il decesso, avvenuto nelle ultime 24 ore, di 4 pazienti: 3 ricoverati nelle strutture COVID-19 di Belcolle (1 cittadina di Viterbo di 87 anni, 1 cittadina di Civita Castellana di 88 anni e 1 cittadina di Bolsena di 82 anni) e 1 ospite della casa di riposo San Raffaele Arcangelo di Bagnoregio di 92 anni.

 

Oggi è stata comunicata ai soggetti istituzionalmente competenti la guarigione dal COVID-19 di 50 pazienti residenti, o domiciliati nei seguenti comuni: 12 a Viterbo, 8 a Vetralla, 5 a Civita Castellana, 4 a Corchiano, 3 a Fabrica di Roma, 2 a Castel Sant’Elia, 2 a Ronciglione, 2 a Soriano nel Cimino, 2 a San Lorenzo Nuovo, 2 a Ischia di Castro, 1 a Canepina, 1 a Farnese, 1 a Bagnoregio, 1 a Caprarola, 1 a Tarquinia, 1 a Piansano, 1 a Villa San Giovanni in Tuscia, 1 a Nepi.

 

Al momento, delle persone refertate positive al Coronavirus: 33 sono ricoverate nel reparto di Malattie infettive, 11 ricoverate presso la Terapia intensiva COVID di Belcolle, 46 ricoverate presso la Medicina COVID di Belcolle, 2 sono ricoverate in una struttura sanitaria extra Asl, 2690 stanno trascorrendo la convalescenza nel proprio domicilio. Sale a 893 il numero delle persone negativizzate, 63 sono le persone decedute, a cui occorre aggiungere il paziente residente nella Tuscia e deceduto in una struttura ospedaliera fuori provincia. Dall’inizio dell’emergenza COVID, nella provincia di Viterbo sono stati effettuati 51176 tamponi, 817 nelle ultime 24 ore. Ad oggi i cittadini che hanno concluso il periodo di isolamento domiciliare fiduciario sono 6795.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui