“Costruiamo la bellezza”, in 400 al pranzo di Natale dell’8 dicembre

Il pranzo è stato organizzato dall’Associazione Juppiter insieme all’ASD Juppiter Sport e alla Cooperativa Gli Aquiloni

194

È stato il pienone il pranzo di Natale “in famiglia” organizzato l’8 dicembre dall’Associazione Juppiter insieme all’ASD Juppiter Sport e alla Cooperativa Gli Aquiloni nella palestra comunale di Capranica “Filiberto Puccica”. Tantissime infatti le famiglie dei giovani sportivi e dei ragazzi diversamente abili che hanno partecipato, ma non solo: il pranzo è stato occasione per ritrovare tanti amici, in un clima di festa.

All’interno dell’organizzazione, Gli Aquiloni si sono occupati del catering del pranzo, dalla
preparazione all’allestimento al servizio e della gestione della bancarella sociale Be different. Il tutto con il coinvolgimento dei ragazzi diversamente abili e grazie al contributo
della Fondazione Carivit all’interno del più ampio progetto “Costruiamo la bellezza”.

Il pranzo è stato l’evento più significativo del progetto, che ha visto impegnati i ragazzi
diversamente abili dai mesi precedenti con la formazione (educazione igienica e alimentare e conferimento dell’attestato HACCP) per il catering e quella per la vendita alla bancarella e alla bottega sociale; per quest’ultima i ragazzi sono stati affiancati da esperti nell’allestimento di vetrina, di negozi e nel confezionamento e vendita dei prodotti, per imparare un “mestiere” che potranno spendersi lavorativamente parlando.

La particolarità di questa iniziativa non sta nell’organizzazione di catering o nell’allestimento di bottega sociale e relative bancarelle, ma nella forza comunicativa ed educativa che queste rappresentano, con la posizione dei ragazzi diversamente abili che occupa il centro, che li porta in mezzo alla gente, perfettamente integrati nella comunità.

Fino a fine dicembre i ragazzi saranno impegnati ancora in diverse bancarelle in tutto il
territorio provinciale, da Capranica a Bagnoregio, da Vetralla a Carbognano.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui