Covid-19, l’Ail Viterbo ringrazia l’Asl per la tempestiva vaccinazione dei pazienti con patologie onco-ematologiche

158

Viterbo– “Come Ail Viterbo, ringraziamo l’Asl per la tempestiva vaccinazione contro il covid-19 dei pazienti fragili con patologie onco-ematologiche”. Lo afferma Patrizia Badini, referente di Lazio-Umbria-Molise dell’Associazione Italiana contro leucemie, linfomi e mieloma.

“Siamo tra i primi a livello italiano ad aver vaccinato le persone di questa categoria – dichiara Patrizia Badini -. L’Asl di Viterbo sta svolgendo un lavoro straordinario, con il direttore generale Daniela Donetti, il direttore sanitario Antonella Proietti, il direttore del dipartimento di prevenzione Giovanni Chiatti, il coordinatore del servizio vaccinazioni Giulio Starnini, il direttore dell’unità operativa complessa di ematologia Roberto Latagliata. Ringrazio, poi, gli infermieri, i medici specializzati e tutto il personale sanitario per l’efficienza, l’accoglienza e la gentilezza dimostrate nei confronti dei nostri pazienti”.

Alle criticità dovute alla malattia, le persone con un tumore del sangue hanno dovuto scontrarsi con le incertezze causate dalla pandemia, come la paura di contrarre l’infezione, i dubbi sulla sicurezza dei reparti e sulle terapie, le difficoltà nell’affrontare i vari ambiti della vita quotidiana. “Il Covid non ha fermato le leucemie, i linfomi e i mielomi – aggiunge la referente Ail di Lazio-Umbria-Molise –. L’emergenza richiede un impegno ancora maggiore per sostenere i malati e loro famiglie nella vita di tutti i giorni e per impedire che la ricerca scientifica possa subire dei rallentamenti. Come associazione, nella nostra provincia, abbiamo dato continuità ai servizi di assistenza e rafforzato l’attività di consulenza, attraverso una collaborazione ancora più stretta con il sistema sanitario”.

Patrizia Badini sottolinea, infine, la fondamentale importanza della campagna di vaccinazione: “Rappresenta un’opportunità da non sprecare. Una leva indispensabile per uscire dalla pandemia, che ha purtroppo stravolto nell’ultimo anno le nostre vite”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui