Covid-19 nel Lazio: 36 casi e un decesso. D’Amato: “Evitare gli assembramenti per il Ferragosto”

Per quanto riguarda le province si registrano otto casi e zero decessi tra Latina, Frosinone e Rieti

141

36 casi e un decesso: questi i numeri riportati dall’Assessore della Sanità del Lazio D’Amato. 22 casi sono di importazione o riguardano giovani di rientro dalla vacanze: quattro da Malta, tre dal Corfù, uno dalla Grecia, due da Ibiza, due da Barcellona, due dalla Francia, due dall’Ucraina e due dal rientro dallo Sri Lanka.

Si registrano invece un caso proveniente dalla Germania, uno dalla Romania, uno dall’Albania e uno dalla Bulgaria.

“Voglio rivolgere un appello – cita l’assessore D’Amato – ad evitare gli assembramenti per il Ferragosto e a non abbassare adesso il livello di attenzione”. Nella Asl Roma 1 sono dieci i casi nelle ultime 24h mentre nella nella Asl Roma 2 sono due i casi di cui una donna di 27 anni con link ad un caso già noto e isolato e un caso di una donna di 65 anni di nazionalità albanese e di rientro dalla Germania ora ricoverata allo Spallanzani. Per quanto riguarda le province si registrano otto casi e zero decessi tra Latina, Frosinone e Rieti.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui