Covid, D’Amato: “I 40enni restano i meno vaccinati, sono più di 62mila”

229

Roma – “Per la prima volta scendono sotto la soglia dei 200mila i non vaccinati nella fascia over 12 anni (196mila) e domani si svolgerà su tutto il territorio un open day nelle strutture Aiop aperto a tutti e con accesso diretto”. Lo dichiara l’assessore alla sanità della regione Lazio, Alessio D’Amato.

“Sono state somministrate circa 3,7 milioni di dosi booster pari al 76% della popolazione adulta (over 18). La classe di età più resistente alla vaccinazione è 40-49 anni, nel Lazio ci sono ancora più di 62mila cittadini in questa fascia non vaccinati. Viceversa c’è stato un deciso recupero della fascia 50-59 anni, scese sotto quota 30mila (29mila) le persone non vaccinate. Procede speditamente anche la vaccinazione dei ventenni dove la quota dei non vaccinati è scesa sotto i 10mila”.

“Entrando nello specifico della copertura vaccinale più i guariti nelle diverse fasce di età: la classe di età over 80 ha raggiunto il 99,81% di copertura, la classe 70-79 anni il 97,70%, la classe 60-69 anni il 97,95%, la classe 50-59 anni il 96,84%, la classe 40-49 anni il 92,86%, la classe 30-39 anni il 94,83%, la classe 20-29 anni il 98,22% e la classe 12-19 anni il 92,58%”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui