Il primo cittadino viterbese aveva ipotizzato il provvedimento già dopo l'incontro di venerdì con Asl e Prefetto

Covid e didattica a distanza, Arena riunisce d’urgenza il comitato dei sindaci per la sanità

91

 

“Ho convocato per domattina (oggi ndr) alle 11 il Comitato di rappresentanza dei sindaci per la sanità per trattare e valutare la questione Didattica a distanza per le scuole superiori” dichiara il sindaco nella nota diffusa ieri in tarda serata.

“Alla riunione ho invitato a partecipare online anche i sindaci dei paesi della provincia che ospitano nei propri comuni istituti superiori, ovvero Acquapendente, Bagnoregio, Bassano Romano, Caprarola, Civita Castellana, Montalto, Montefiascone, Nepi, Orte, Ronciglione, Tarquinia, Tuscania, Vetralla, Vignanello. Il sistema scuola sta funzionando. E per questo voglio complimentarmi con il dirigente provinciale scolastico Peroni, con tutti i dirigenti scolastici, insegnanti e collaboratori per come stanno rigidamente applicando i protocolli all’interno delle scuole. Molti contagi vengono evitati proprio grazie al rispetto di tali misure di sicurezza”.

“I miei complimenti vanno anche agli stessi alunni che responsabilmente, all’interno delle scuole, rispettano le regole. Il problema è fuori. Quello che preoccupa principalmente è lo spostamento di migliaia di studenti sui mezzi pubblici, necessari per raggiungere i propri istituti scolastici. Situazione in cui non è sempre possibile rispettare il distanziamento tra i ragazzi, loro malgrado. Preoccupano anche le fasi di ingresso e di uscita dalle scuole degli stessi studenti, momenti particolarmente rischiosi per quanto concerne la trasmissione del virus, legati ad atteggiamenti umanamente naturali, ma non giustificabili, e in questo periodo purtroppo pericolosi e causa di contagio”.

“La riunione – spiega il sindaco Arena – sarà utile per confrontarci sull’incremento dei contagi degli ultimi giorni e giungere a una decisione condivisa in merito a un’eventuale ripresa della didattica a distanza per le scuole superiori”.

Arena già ieri mattina aveva anticipato tale ipotesi alla nostra testata, dichiarando che “da lunedì, se i contagi non calano e se nel frattempo non arrivano provvedimenti governativi o regionali, valuterò l’adozione della didattica a distanza per gli istituti superiori”.

 

Annamaria Lupi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui