Intanto nel Lazio è boom di prenotazioni dopo le novità introdotte sul Green Pass: 55.000 nelle ultime ore, con "un'ottima adesione giovanile"

Covid, in una settimana raddoppiata l’incidenza dei casi in tutta Italia

277

Covid-19, i dati diffusi dal Ministero della Salute in riferimento al periodo 12-18 luglio mostrano una situazione in netto peggioramento a livello nazionale.

In una settimana è infatti raddoppiata l’incidenza dei casi in tutta Italia (31 ogni 100.000 abitanti, rispetto ai 14 del periodo precedente), cosa che porta a considerare quasi tutte le regioni a rischio “moderato”, tranne Basilicata e Valle d’Aosta, che restano in “basso”.

L’Rt medio in Italia si attesta a 1.26, in “forte aumento” considerando la settimana prima.

L’aumento dei casi non sembra corrispondere, però, a criticità dal punto di vista dei ricoveri ospedalieri – ordinari e in terapia intensiva – che restano “sostanzialmente stabili”, con un tasso di occupazione dei reparti del 2% in entrambi i casi.

Anche nel Lazio da giorni si assiste ad un incremento dei casi, soprattutto nella Capitale. Ciononostante, l’Rt regionale è al di sotto della media nazionale (1.18). Dopo le novità introdotte sul Green Pass, nel Lazio si sta assistendo ad un vero e proprio “boom” di prenotazioni, con 55.000 dosi di vaccino riservate in poche ore.

“Un risultato davvero incoraggiante – ha commentato l’assessore alla Sanità regionale D’Amato – che spinge la campagna vaccinale del Lazio con una proiezione a regime di copertura con i nuovi prenotati di oltre l’80%, in prevalenza c’è un’ottima adesione anche della componente giovanile. Confermo l’obiettivo di immunizzare con doppia dose il 70% della popolazione vaccinabile entro l’8 agosto”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui