Covid, Lega: “Situazione Lazio insostenibile, al San Camillo nel Ps pazienti Covid e non Covid insieme”

116
Il capogruppo della Lega dichiara in commissione sanità del Senato Sonia Fregolent con i senatori leghisti laziali William De Vecchis, Umberto Fusco, Gianfranco Rufa: “Mentre Zingaretti pensa ai posti da occupare nel governo, gli ospedali della Regione che dovrebbe amministrare sono in trincea. Ci hanno segnalato di tutto: al San Camillo al pronto soccorso pazienti Covid e non Covid stanno insieme contro ogni protocollo, l’ospedale è sotto assedio con i camici bianchi costretti ad utilizzare strumenti infetti. Abbiamo già presentato un’interrogazione al Ministro della salute Speranza, ora gli rivolgiamo un appello: sembra che nel Lazio la pianificazione delle misure Anti-Covid proceda come quella “fatta” dal super commissario della Calabria appena confermato, ma subito silurato, Cotticelli. Il Ministro dia la sveglia a Zingaretti, non siano i cittadini laziali a pagare gli equilibri politici nazionali”.
Lega Salvini Viterbo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui