Covid: oltre tremila volontari pronti a sperimentare il vaccino per 700 euro

165

Vaccino anti covid: al via la sperimentazione dal 24 agosto.

Sono bastati pochi giorni che sul sito dello Spallanzani comparisse l’annuncio per la ricerca di volontari e l’istituto romano per la cura delle malattie infettive è stato subissato di domande.

Oltre tremila le candidature per partecipare, volontariamente, ai test  del vaccino anti Covid ‘Made in Italy’, che inizieranno il 24 agosto.

Si tratta dell’unico vaccino prodotto in Italia con fondi della Regione Lazio e del Ministero della Ricerca.

I volontari, di ambo i sessi, dovranno avere un’età compresa tra i 18 e i 55 anni oppure tra i 65 e gli 85 anni, non aver partecipato ad altri studi clinici nell’ultimo anno e non essere stati affetti da Covid-1

Circa novanta saranno i selezionati e riceveranno un’indennità di 700 euro.

Secondo quanto si apprende da una nota del direttore sanitario dell’ospedale romano: “si sta procedendo alla selezione con le visite di screening dei candidati all’arruolamento per lo studio del vaccino GRAD-CoV2.

I  test di screening saranno effettuati per tutto il corso dello studio e serviranno a selezionare le persone idonee per testare la sicurezza del vaccino in questa fase precoce di sperimentazione (Fase I).

Sulla base della selezione effettuata allo screening, si prevede di vaccinare il primo gruppo di 3 volontari tra il 24 ed il 26 agosto.

Nel corso dei giorni successivi, i volontari vaccinati saranno attentamente monitorati.

Se non si osserveranno eventi avversi significativi, i successivi 3 volontari, che riceveranno una dose piu’ alta di vaccino, saranno vaccinati tra il 7 ed il 9 di settembre.

L’Istituto, doverosamente e come sua consuetudine, terra’ aggiornata la pubblica opinione con un punto stampa settimanale”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui