"Ci davano per spacciati ma siamo in campo con la nostra lista" dichiara l'ex capogruppo in Comune

Crimi, Maiorino ed Erbetti inaugurano la sede M5s al Corso

140

Taglio del nastro a sei mani per la sede viterbese del comitato elettorale del Movimento 5 stelle, al Corso Italia.

Insieme a Massimo Erbetti, ex capogruppo in Comune, i senatori Vito Crimi e Alessandra Maiorino.

“Ci davano per spacciati, invece siamo qua. – dichiara con un pizzico di polemica Erbetti – I 5 stelle ci sono con la lista per le Comunali”.

Da chiarire se correranno da soli o in accordo con altre forze. “Non parliamo di alleanze ma di accordi” puntualizza Crimi.

Anche se la strada sembra tracciata: sostegno al Pd.

Erbetti ringraziando Crimi rimarca: “Ha salvato i 5 stelle da estinzione certa” e afferma: “Il movimento è cambiato, su indicazione del presidente Conte si è aperto alla società civile”.

Ed elenca alcune delle figure professionali in lista, tra cui avvocati e rappresentanti del terzo settore. Senza però svelare alcun nome. La presentazione dei candidati in lista avverrà in altra occasione.

“Da oggi (ieri ndr.) inizia il percorso che ci conduce verso il 12 giugno” dichiara il senatore Crimi e rivendica l’azione innovatrice apportata dai pentastellati nel panorama politico italiano.

“Con i nostri due pilastri, trasparenza e onestà, abbiamo contagiato il resto della politica anche sull’importanza della partecipazione attiva”.

La senatrice Maiorino riconosce che il movimento ha vissuto momenti difficili ed elogia Conte “che incarna le nostre ragioni insopprimibili. Dallo spontaneismo abbiamo capito che dovevamo darci una struttura organizzativa. Viterbo ha bisogno di un grandissimo cambiamento e noi ci siamo”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui