Crisi di Governo: è allarme per i docenti precari della Tuscia

Il Decreto Scuola, approvato nell'ultimo consiglio dei Ministri lo scorso 6 agosto, "salvo intese", è a forte rischio.

0
73
Segui
( 0 Followers )
X

Segui

E-mail : *

Crisi di Governo: per i precari della scuola, anche nella Tuscia, cresce l’allarme.

L’attuale momento di criticità dell’esecutivo giallo-verde potrebbe avere pesanti ripercussioni anche nell’ambiente dei docenti che, da anni, attendono di essere stabilizzati.

A rischio naufragio a causa del momento di stallo, è, infatti, il decreto Scuola con il quale si prevedevano 79.000 assunzioni, tutte relative a docenti precari.

Nell’ultimo Consiglio dei ministri del 6 agosto, prima cioè che si aprisse la crisi, era stato deliberato un testo da approvare “salvo intese”, definito, dal ministro dell’Istruzione Bussetti come una “risposta forte al problema del precariato”.

Ora, alla luce dei recenti scossoni a livello governativo, tutto torna di nuovo un’incognita e gli insegnanti che, a volte da tempi lunghissimi attendono una stabilizzazione, sono costretti, ancora una volta, ad aspettare.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here