Crisi in Comune: i tempi stringono, urge soluzione. Oggi terza riunione dei capigruppo

Martedì il consiglio straordinario e Arena vorrebbe partecipare con il nuovo esecutivo

166

Tra sabato e domenica. E’ il termine che il sindaco Arena continua a indicare per la soluzione della crisi in Comune. Ma, ad oggi sabato, la sensazione è che la quadratura del cerchio non sia così vicina.

Ieri nessun incontro tra i capigruppo perché non tutti riuscivano a essere presenti. Almeno questa la motivazione ufficiale. Anche se, considerata la posta in palio e i tempi stretti, risulta un po’ strano che non si trovi del tempo per il confronto.

Confronto che da martedì sta proseguendo senza che siano stati compiuti passi avanti significativi.

E se gli incontri con i capigruppo, stando alle dichiarazioni del sindaco, si svolgono in un clima sereno e collaborativo, le esternazioni sulla stampa di alcuni esponenti dell’amministrazione e non solo rimandano una fotografia non proprio così positiva, nonostante si continui a ribadire la volontà di andare avanti.

Dietro l’angolo si staglia la data del 31 agosto, quando si terrà il consiglio straordinario chiesto dall’opposizione proprio sulla crisi che sta tenendo in stallo l’amministrazione oramai da settimane.

La mancata formazione della nuova giunta, qualora non avvenga prima della seduta straordinaria, si porterebbe appresso le dimissioni annunciate dal sindaco Arena.

Intanto oggi i capigruppo delle forze di centrodestra tornano a riunirsi, sarà il giorno della svolta?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui