Domani incombe il consiglio straordinario e senza novità il sindaco potrebbe presentarsi dimissionario

Crisi in Comune, la maggioranza accoglierà la proposta di Arena? La risposta dovrebbe arrivare oggi

186
Viterbo
Il Comune di Viterbo

Un lunedì di attesa.

Il sindaco Arena aspetta in giornata una risposta alla proposta che ha presentato ai partiti di maggioranza.

E la città attende di vedere quale sarà l’epilogo della crisi che da più di due settimane tiene in scacco il sindaco e il Comune.

L’amministrazione Arena reggerà alle ennesime picconate di un  centrodestra che, sin dall’insediamento, ha dimostrato di essere più una compagine formata da sensibilità diverse spesso in lotta tra loro che una coalizione?

Oramai il tempo sta per scadere, domani al consiglio straordinario il sindaco vorrebbe presentarsi a crisi risolta e con la formazione della nuova giunta. Altrimenti, come precedentemente annunciato, potrebbe presentarsi dimissionario.

Sempre che la seduta non salti per mancanza di numero legale.

Nonostante gli incontri della scorsa settimana non abbiano prodotto alcun risultato degno di nota, Arena comunque si dice fiducioso del fatto che oggi la crisi potrebbe risolversi.

Sarebbe auspicabile soprattutto per Viterbo perché in ballo ci sono oltre 50 milioni di fondi statali che possono fare la differenza sulla tanto sbandierata riqualificazione della città.

E perderli per l’esasperato protagonismo di qualche forza politica sarebbe una macchia indelebile nella memoria dei cittadini, qualora si debba tornare alle urne anticipatamente dopo un periodo di commissariamento.

Che l’attuale amministrazione abbia necessità di marciare a un ritmo più celere ed efficiente è sotto gli occhi di tutti, così come è però evidente che i continui veti incrociati sono parte del problema.

Oggi è giornata di attesa. Come evolverà la situazione?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui