Sul filo di lana trovata la quadratura del cerchio, niente terzo assessore ai meloniani

Crisi in Comune: l’amministrazione Arena ha una ‘nuova’ giunta, stamani la presentazione ufficiale

207

Nella tarda serata di ieri la crisi (l’ennesima), che ha tenuto in scacco sindaco e Comune per circa venti giorni, ha trovato soluzione.

Arena tenuto con il fiato sospeso fino all’ultimo minuto utile. Poi a distanza di poche ore dal consiglio straordinario – previsto per oggi alle 9.30 – il sindaco ha convocato una conferenza stampa in cui stamani verrà svelato il nuovo esecutivo.

Non si prevedono grosse novità per quanto riguarda i nomi dei nuovi assessori né sulle deleghe, a parte qualche rimaneggiamento.

E neanche un terzo assessore per i meloniani.

La carica di vicesindaco, come da accordi elettorali, per la seconda metà del mandato andrà a Fratelli d’Italia che sembra abbia ottenuto anche tutto il settore dei Lavori pubblici, finora spacchettato per la parte relativa alle frazioni in mano a Elpidio Micci in quota Forza Italia, e il Personale.

Agli azzurri dovrebbe andare la delega al decentramento, attinente comunque agli ex comuni.

L’Urbanistica e la delega alla Polizia locale resterebbero a conduzione Lega.

Questi i nodi principali che si dovevano sciogliere.

Oggi si saprà se tutte le altre deleghe saranno confermate alle forze politiche, e agli assessori, che già le detenevano. E anche se quella all’Ambiente resterà in capo al sindaco, dato che spetta a Forza Italia.

L’aver trovato la quadra sulla risoluzione della crisi con la formazione del ‘nuovo’ esecutivo di fatto disinnesca il consiglio straordinario richiesto dall’opposizione per discutere della travagliata situazione dell’amministrazione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui