L'evento organizzato dall'associazione "Cyber Actors" - a cui prenderanno parte numerosi esperti in ambito di sicurezza sul web - si svolgerà venerdì 1 ottobre

“Cyber Act Forum”, appuntamento con il tema della cybersicurezza e tanti ospiti illustri alle Terme Salus

253

Sicurezza in rete, quali rischi si corrono e come evitare di incappare in attacchi hacker, che tra l’altro sono in costante aumento nel nostro Paese?

Per farlo, serve “aumentare la consapevolezza” su tali tematiche: proprio questo sarà l’obiettivo alla base del Cyber Forum Act, il grande evento di portata internazionale che si svolgerà il prossimo venerdì 1 ottobre presso le Terme Salus Resort & Spa di Viterbo, di cui si è parlato questa mattina in una conferenza stampa dedicata.

La location non sarà quindi l’Università della Tuscia, come inizialmente previsto, a causa di problemi organizzativi legati alla pandemia in corso.

All’incontro erano presenti il presidente dell’associazione Cyber Actors Gianluca Boccacci, Alessandro Braccini (tesoriere con esperienza europea in ambito web), Luigi Todaro (segretario) e Dimisca Florin Claudiu (socio fondatore), Diego Galli (responsabile della comunicazione).

Boccacci ha spiegato che l’intento dell’associazione è quello di “diffondere la cultura della sicurezza informatica. Vogliamo affrontarla in tutte le sue sfaccettature, – ha aggiunto – e all’evento del primo ottobre ci saranno tantissimi temi da toccare”.

Parlando di cybersecurity in Italia, i dati analizzati da Todaro descrivono il nostro Paese come quello più colpito dagli attacchi hacker in Europa nel 2020. “Gli attacchi sono stati oltre 22 milioni, 5 in più rispetto all’anno precedente”, ha spiegato Todaro, aggiungendo anche che “nel mondo ogni minuto si verificano circa 119 mila minacce da parte di hacker”, con un incremento del 20% dal 2019.

Todaro ha poi ribadito che si rivela fondamentale, in quest’ottica, imparare a difendersi da eventuali attacchi e anche accrescere la propria consapevolezza in merito ai rischi del web.

Di questo e molto altro si parlerà in occasione del Forum del 1 ottobre, che ospiterà anche numerosi speaker esperti di cybersicurezza.

Tra i nomi già confermati, ci sono Gianluigi Bonanomi (formatore e consulente sulla comunicazione digitale e Ceo di Link&Lead), Carola Frediani (giornalista), Stefano Zanero (professore associato al Politecnico di Milano), Stefano Mele (responsabile del dipartimento Cybersecurity Law), Mario Pireddu (professore associato di Tecnologie per la Formazione presso l’Università della Tuscia), Alessio Agnello (Sales Engineer), Claudio Locanto (DFIR Manager), Mauro Rotelli (Deputato della Repubblica Italiana), Maurizio Taglioretti (Regional Manager SEUR), Massimo Giaimo (Cybersecurity Team Leader), Marco Menegazzo (Comandante del Gruppo Privacy del “Nucleo Speciale Tutela Privacy e Frodi Tecnologiche” della Guardia di Finanza), Anna Vaccarelli, Cinzia Ercolano e Cristina Gaia (Women for Security).

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui