Diciamo addio ad uno degli oggetti che ha caratterizzato la nostra quotidianità da oltre un anno a questa parte: unica eccezione la Campania, che per ora manterrà l'obbligo

Da oggi tutta Italia in zona bianca: cade l’obbligo delle mascherine all’aperto

267

A partire da oggi, lunedì 28 giugno, tutta Italia si colora di “bianco”, con l’ingresso anche della Valle d’Aosta – l’ultima rimasta “gialla” – nella fascia caratterizzata dall’assenza di limitazioni, se non quello della distanza interpersonale e del divieto di assembramento.

Salutiamo anche un oggetto che è divenuto parte integrante della nostra quotidianità da oltre un anno a questa parte: la mascherina, che da oggi non sarà più obbligatoria negli spazi aperti.

Sarà necessario comunque tenerla a portata di mano per entrare all’interno di negozi, locali, supermercati, così come per salire a bordo dei mezzi di trasporto pubblico.

L’unica eccezione in Italia è rappresentata dalla regione Campania, che tramite un’ordinanza ha stabilito di mantenere l’obbligo di coprire naso e bocca con i dispositivi di sicurezza anche all’aperto, come accaduto fino ad ora.

A determinare una simile scelta da parte della regione ha contributo anche la diffusione della variante Delta nel nostro Paese, che al momento rappresenterebbe il 17% dei contagi a livello nazionale. Scriveva così qualche giorno fa il ministro della Salute Roberto Speranza: “Con l’ordinanza che ho appena firmato tutta l’Italia sarà in zona bianca a partire da lunedì. É un risultato incoraggiante, ma servono ancora cautela e prudenza, soprattutto alla luce delle nuove varianti. La battaglia non è ancora vinta”.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui