La nuova iniziativa del movimento "Io Apro": "Un Governo ombra, che permetterà alle attività di riaprire e sopravvivere senza limiti di fasce e di orario"

“Dal 26 aprile tutta l’Italia riaprirà senza coprifuoco”: nasce il Governo “IO APRO”

372
ioapro

“Un Governo ombra, che permetterà alle attività di riaprire e sopravvivere senza limiti di fasce e di orario”: nasce il Governo di “IO APRO”, il movimento che nelle ultime settimane si è speso in una serie di iniziative in favore della ripartenza di ogni tipo di attività commerciale in Italia.

Le misure che entreranno in vigore dal prossimo 26 aprile – quando in zona gialla bar e ristoranti potranno offrire servizio ai clienti a pranzo e cena negli spazi esterni dei locali fino alle 22 – non sembrano proprio aver accontentato i membri di “Io Apro”, che metteranno in atto una serie di aperture in tutto il Paese e senza la limitazione del coprifuoco attraverso la creazione di un Governo “parallelo”.

Questo il messaggio diffuso dal gruppo per annunciare le novità:

“Dal 26 Aprile tutta l’Italia riaprirà. Lo hanno deciso i cittadini italiani che metteranno in atto l’obbedienza costituzionale. Nasce il GOVERNO IOAPRO, un governo ombra che permetterà alle attività di riaprire e sopravvivere senza limiti di fasce e di orario.

Tutte le attività commerciali potranno aderire inviando un’email con nome, partita iva, indirizzo e tipologia a: segreteria@governoioapro.it. Queste verranno inserite in una mappa che verrà resa nota il 25 Aprile. Daremo nelle prossime ore delle semplici regole da rispettare all’interno del proprio esercizio commerciale.
Le attività saranno accessibili solo agli APERTURISTI ovvero i sostenitori del governo IoApro, scaricando il pass di accesso a questo link: https://www.mediafire.com/…/TESSERA_sostenitori.pdf/file.
Una task force di legali sarà sempre disponibile e verrà attivato un numero Whatsapp per le comunicazioni urgenti.
Nessuna categoria esclusa, perché questo sarà il vero governo del popolo dove la democrazia e la libertà regneranno sovrane nel rispetto di tutti. Per decine di migliaia di attività che riapriranno ci saranno centinaia di migliaia di cittadini pronti a sostenerle.
Non è una provocazione, è sopravvivenza.
Martedì alcuni dei nostri ministri andranno a Bruxelles per comunicare all’Unione Europea la nascita del nuovo governo che ci consentirà di riprenderci la vita che da più di un anno ci hanno tolto. Mercoledì alle 18.00 invece, ci sarà a Roma la conferenza stampa di presentazione.
Togliete le ragnatele, l’Italia s’è desta. Tra 8 giorni si riapre”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui