Dopo gli operatori di Ares 118 e del Bambino Gesù, ora è attivo il team dello Spallanzani

D’Amato: “Il servizio sanitario del Lazio impegnato nei soccorsi al popolo ucraino”

134

“Il servizio sanitario regionale del Lazio è impegnato nell’assistenza e nei soccorsi alla popolazione ucraina, sia sul confine polacco che sul confine romeno”.

Lo comunica l’assessore regionale alla Salute Alessio D’Amato.

“E’ appena rientrato il Team Lazio composto da operatori dell’ARES 118 e dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, che desidero ringraziare per l’ottimo lavoro svolto con la straordinaria e preziosa collaborazione della Guardia di Finanza per il trasferimento, a Roma, dei piccoli pazienti”.

L’assistenza e i soccorsi al popolo ucraino proseguono con un’altra squadra.

“Attualmente è operativo – prosegue D’Amato – il team dell’INMI Spallanzani nella città di Sighet, in Romania al confine con l’Ucraina”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui