Dante a Vetralla: tutto pronto per la seconda passeggiata-racconto

132

Vetralla – Archiviata con bel successo di pubblico e consensi la passeggiata-racconto di domenica scorsa, con ascensione da Tre Croci al Monte Fogliano, “Comunità narranti” torna a Vetralla per una nuova iniziativa dantesca. L’appuntamento è per domenica 5 dicembre alle 10.30 in piazza della Rocca: i Narratori di comunità porteranno in scena un evento itinerante tutto dedicato all’idea di città nella Comedìa.

La conduzione della passeggiata sarà affidata a Andrea Natali. Accanto, con ruolo di regista in campo, Alessio Mascagna. Tiziana Ceccarelli completerà la pattuglia. I narratori porteranno in scena un copione di brani montato da Laura De Felicis per mettere in dialogo il sommo poeta con gli scrittori locali – da Pistella a Guidoni, da Scriattoli a Teresa Blasi – che hanno saputo raccontare Vetralla e il suo paesaggio. Risuoneranno, per vie, piazze e monumenti del centro storico, storie e racconti che rievocheranno la forma della città medievale, le sue origini e le difficoltà vissute dalla comunità locale nel secondo dopoguerra. Senza tralasciare l’antico castello e la cinta muraria.

Durante il tragitto, che toccherà piazza Umberto I per scendere lungo il vicolo del Sole e piazza del Lavatoio fino alla chiesa di San Pietro e alle antiche mura, passando per porta Marchetta e tornare al punto di partenza, Antonello Ricci dispenserà le sue consuete “pillole” dantesche.

Ospite d’eccezione la performer Laura Antonini, in qualità di voce narrante.

“Vetralla e Dante” è una iniziativa realizzata in occasione del settecentenario dantesco in collaborazione con il comune di Vetralla e Proloco Vetralla, grazie al sostegno della Regione Lazio (l.r. 24/2019).

Partecipazione gratuita. La manifestazione avrà luogo nel rispetto della corrente normativa in materia di contenimento della diffusione dei contagi da Covid-19.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui