Per il capogruppo di Fondazione il sindaco non dovrebbe avere "nessuna delega". Sui rifiuti sono numerose le criticità da risolvere, sia sul piano locale che regionale

Delega igiene urbana, Santucci (Fondazione): “La prenda uno degli assessori”

185
consiglio

La delega sui rifiuti – attualmente in mano al sindaco Giovanni Arena – è diventata una delle più “pesanti” da gestire per l’amministrazione viterbese: a preoccupare, ultimamente, è soprattutto l’arrivo dell’immondizia dalla Capitale, anche se anche dal punto di vista “locale” non mancano di certo i problemi.

Tra questi, c’è la situazione di Via Tedeschi a Viterbo, dove fioccano i sacchi di rifiuti abbandonati per strada. Come ha evidenziato ieri in Consiglio comunale il capogruppo di Fondazione Gianmaria Santucci, “non è possibile dover chiamare il sindaco per queste cose, lui deve fare altro”.

E ancora: “Non abbiamo chiesto noi, come Fondazione, la delega all’igiene urbana, ma è bene che il sindaco la posi e non ne abbia nemmeno una. Qui ci sono nove assessori – ha aggiunto Santucci – ed è necessario che uno di loro si prenda questa delega. Poi, se c’è qualche partito contrario, lo dica pubblicamente”.

“Le deleghe sono partite inizialmente in questa maniera, – ha risposto il primo cittadino Arena – il mio intendimento era di affidarla agli assessori che ritenevo più opportuni per gestire un aspetto così delicato. Da parte mia – ha aggiunto – non c’è nessun tipo di problema, sicuramente con la maggioranza troveremo ‘la quadra’”.

Il sindaco ha spiegato di aver ormai individuato le criticità del servizio, che comunque – rispetto al passato – “è migliorato”. “Nella zona A la raccolta differenziata funziona perfettamente – ha dichiarato – e supera il 70%. Nelle zone B sicuramente c’è un processo di sensibilizzazione che deve essere effettuato quotidianamente, come nel caso di Via Tedeschi, liberata l’altro dai sacchetti che oggi ci sono di nuovo. Purtroppo la prevenzione ha poco a che fare se manca la sensibilizzazione della cittadinanza”, ha aggiunto.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui