”Delittammare”, il Cile sbarca nella rassegna letteraria con “Io mi chiamo Miguel Enriquez”

Alle 21,30 sul palco di piazza Trieste e Trento sarà presentato il nuovo romanzo dell’avvocato-scrittore Paolo Tagliaferri “Io mi chiamo Miguel Enrìquez”, scritto per Edizioni Oltre.

526
Paolo Tagliaferri, Emilio Barbarani e gli editori di Edizioni OLtre

Nuovo appuntmaneto con la rassegna letteraria “Delittammare”, che stasera arriva fino in Cile. Alle 21,30 sul palco di piazza Trieste e Trento sarà presentato il nuovo romanzo dell’avvocato-scrittore Paolo Tagliaferri “Io mi chiamo Miguel Enrìquez”, scritto per Edizioni Oltre.

Oltre a Tagliaferri ci sarà anche Emilio Barbarani, da poco premiato con il prestigioso premio Flaiano per la pubblicazione del suo libro “Chi ha ucciso Lumi Videla”. Barbarani fra l’altro in quegli anni ricopriva anche il ruolo di diplomatico presso l’ambasciata italiana a Santiago. Infine la giornalista e scrittrice cilena Patricia Mayorga, anche lei autrice di un testo su quanto accadde in Cile negli anni ’70. Anche lei presenterà il suo ultimo testo dal titolo “Il condor nero”. Barbarani verrà premiato dal sindaco di Santa Marinella Pietro Tidei, sia per il riconoscimento letterario importante ottenuto con il premio Flaiano, che per il suo impegno civile. Anche la giornalista Mayorga verrà premiata dal sindaco. Presente alla serata anche la signora Sofia De Vergottini, ovvero la moglie dell’allora ambasciatore italiano Tommaso De Vergottini. A presentare la serata sarà Maura Cheggia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui