Deposito nucleare, svelata la carta del progetto: Viterbo e provincia sono di forte interesse!

22 sono le aree interessate della provincia di Viterbo per il progetto del deposito atomico mentre in totale sono 67 quelle selezionate in tutta Italia a partire dal Nord fino al Sud della Penisola

150

La provincia di Viterbo è stata individuata – insieme ad altre aree italiane – per ospitare in futuro scorie nucleari. La Sogin – società dello Stato Italiano responsabile dello smantellamento degli impianti nucleari italiani e della gestione e messa in sicurezza dei rifiuti radioattivi prodotti dalle attività industriali – ha pubblicato sul sito web https://www.depositonazionale.it/ nella notte tra il 4 e il 5 gennaio la documentazione completa e il progetto. Ufficiale la Cnapi (Carta Nazionale delle aree potenzialmente idonee) dove è compresa la Tuscia.

22 sono le aree interessate della provincia di Viterbo per il progetto del deposito atomico mentre in totale sono 67 quelle selezionate in tutta Italia a partire dal Nord fino al Sud della Penisola.

Da più di dieci anni il Governo Italiano cerca di  pianificare la realizzazione di un deposito nazionale  ad alta sicurezza dove riunire i materiali radioattivi meno pericolosi che il nostro Paese continua a produrre.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui