“Derby del Cuore”, poesia e calcio si sfidano in campo ad Acquapendente

La manifestazione di solidarietà è stata voluta dalla Pro Loco, con il patrocino del Comune e del Coni del Lazio e da Umberto Coro, Vicepresidente Nazionale Italiana Poeti

460
rinascita viterbese

Poeti allo stadio. Perchè no? Ad Acquapendente, succede. Nel borgo, che dista da Viterbo 52 km e che deve il suo nome al fatto di essere situato nei pressi di numerose piccole cascatelle che confluiscono nel fiume Paglia, oggi, domenica 4 agosto, alle ore 17, ci sarà un incontro di calcio, a scopo benefico, tra la Nazionale Italiana Poeti e la Rappresentativa dei Pugnaloni, al fine di raccogliere fondi destinati all’acquisto di macchinari per l’ospedale di Acquapendente.

Poesia, calcio, beneficenza e musica con i Jalisse.

La manifestazione di solidarietà è stata voluta dalla Pro Loco, con il patrocino del Comune e del Coni del Lazio e da Umberto Coro, Vicepresidente Nazionale Italiana Poeti. A volte il calcio diventa poesia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui