Destinazioni turistiche, Vitorchiano nel progetto “Discover Tuscia”

Finanziato dalla Regione Lazio, punta a creare un sistema integrato per la promozione del territorio

433

Finanziato dalla Regione Lazio il progetto “Discover Tuscia. The secret of Italy” per la valorizzazione delle destinazioni turistiche del territorio. Guidato da Casa Civita, Vitorchiano ne fa parte insieme ai Comuni di Bagnoregio, Bolsena, Castiglione in Teverina, Celleno e Graffignano, alla Diocesi di Viterbo, al tour operator Tuscia Incantata (Destination Management Company del progetto), alle associazioni ProMETEUS, ACAS Il Paese delle Fiabe, Via Francigena in Tuscia, Comunità Narranti, alla Rete di imprese di Vitorchiano, agli operatori dell’accoglienza Castello Costaguti di Roccalvecce e Borgo La Ferriera di Celleno e all’agenzia di comunicazione Majakovskij.

L’obiettivo di “Discover Tuscia. The secret of Italy” è promuovere il turismo e valorizzare le eccellenze della Tuscia e della valle del Tevere attraverso la creazione di una Destination Management Organization (DMO), per una narrazione inedita basata su un brand forte, uno storytelling originale e la creazione di connessioni tematiche, sia fisiche che narrative, tra i borghi e i luoghi di interesse presenti nell’area.

Siamo entusiasti di questa importante opportunità – commenta il sindaco di Vitorchiano Ruggero Grassotti  anche per l’elevata qualità dei nostri partner. Comuni, associazioni, imprese del turismo metteranno in sinergia, attraverso tale progetto, le proprie conoscenze, competenze e professionalità per promuovere il territorio in maniera adeguata, efficace e al passo con i tempi“.

La stessa scelta del nome rappresenta una sintesi della strategia di comunicazione che verrà adottata: la Tuscia come area da scoprire, perché ancora oggi costituisce un luogo segreto e affascinante custodito nel cuore dell’Italia. “Un doveroso plauso va alla Regione Lazio – continua Grassotti – che ha deciso di investire vari milioni di euro nella progettazione turistica, dando la possibilità a un settore strategico per Vitorchiano e per la Tuscia viterbese di realizzare programmi per rendere l’offerta al visitatore ancor più strutturata e invitante, grazie a un nuovo modello come la DMO“.

La DMO sarà formalmente costituita nel giro di un mese e a seguire prenderanno il via le numerose attività previste, per una durata di 18 mesi. L’organizzazione punta quindi a costituire un sistema turistico integrato, coinvolgendo tutti gli attori locali, pubblici e privati, attivi nella promozione del territorio, per aumentare la permanenza media e la qualità dei flussi turistici e sviluppare collaborazioni con tour operator internazionali attraverso partenariati strategici con importanti reti e agenzie a livello europeo.

Il borgo di Vitorchiano, nelle ultime settimane, è stato visitato da migliaia di persone – aggiunge l’assessore alla cultura e turismo Gian Paolo Arieti  che hanno apprezzato le nostre bellezze e la qualità dell’accoglienza. Questa amministrazione comunale continua a investire con decisione nel turismo e la partecipazione a un progetto di così ampio respiro ci fornirà un’ulteriore spinta per consolidare quanto fatto finora e puntare verso nuovi e ambiziosi obiettivi“.


COMUNE DI VITORCHIANO

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui