Diego Righini (Geotermia Spa), risponde a Rotelli sulla centrale di Latera: “Quello, fallimento di ingegneri dementi”

Dura replica di Diego Righini, amministratore di Geotermia Italia Spa, alle parole di Mauro Rotelli: "Non può essere diventato ignorante tutto di un botto"

748
diego righini mauro rotelli
A sx Diego Righini di Geotermia Italia Spa, a dx Mauro Rotelli (FdI)

Prosegue la disputa tra Geotermia Spa, l’azienda che dovrà occuparsi della realizzazione dell’impianto geotermico di Castel Giorgio, e gli schieramenti politici della Tuscia, uniti contro il presunto disastro ambientale.

In seguito alla visita del deputato Mauro Rotelli a Latera, l’amministratore della società di geotermia Diego Righini ha deciso di controbattere alle accuse lanciate dall’uomo di Fratelli d’Italia.

“Siccome Mauro Rotelli non può essere diventato ignorante tutto di un botto, mi è sempre sembrata una persona per bene. Chi collega Latera a Castel Giorgio è ridicolo e non vorrei fosse istruito da qualcuno per avvantaggiarsene”, ha dichiarato su Facebook Righini, riferendosi al video condiviso dal parlamentare.

Non è mancata anche una precisazione, molto forte, su quel particolare impianto, che per l’amministratore di Geotermia Italia Spa, non ha nulla a che vedere con quello che sarà realizzato nei pressi del lago di Bolsena. “Latera è centrale ad emissioni di Enel, un fallimento di ingegneri dementi che in presenza di un tasso superiore al 12% di h2s idrogeno solforato (puzza di zolfo) hanno comunque acceso la centrale con emissioni, Castel Giorgio è la prima centrale al mondo a zero emissioni assolute. Prima si studia e si rispettano le leggi senza farsi imboccare male e poi si parla”.

Siccome Mauro Rotelli non può essere diventato ignorante tutto di un botto, mi è sempre sembrata una persona per bene….

Pubblicato da Diego Righini su Sabato 3 agosto 2019

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui