Dimagrire? Ecco sei consigli da praticare… in spiaggia!

Il caldo diminuisce gli stimoli della fame e induce a cercare cibi leggeri. È meglio approfittarne. Inoltre aumenta l’attività fisica con nuotate e passeggiate. Ecco i 6 consigli per buttar giù un po' di pancetta.

0
123
Airshow Montalto
Segui
( 0 Followers )
X

Segui

E-mail : *

Mare è sinonimo di divertimento ed è anche il momento in cui si allentano i ritmi cittadini. Questo significa totale relax senza dover pensare alla dieta. Anche perché in vacanza sono più frequenti le occasioni conviviali e per socializzare. Molti quindi sono portati a pensare, “quel che è fatto, è fatto. Se ho buttato giù qualche chilo bene ma se durante l’inverno non ce l’ho fatta è inutile pormi questo obiettivo in estate”. Eppure il sole e il mare sono alleati naturali per eliminare qualche centimetro di grasso senza tanta fatica.

Ecco sei passi per togliere un po’ di pancetta e regalarsi una silhouette da far invidia. Abbiamo detto che il sole è un alleato perché il caldo abbassa la glicemia e quindi diminuisce lo stimolo della fame. Al tempo stesso il mare consente di fare con naturalezza un po’ di sport con una frequenza maggiore di quella possibile in città quando si è prigionieri degli impegni lavorativi.

acqua

Prima mossa: beviamo di più. Il caldo e la sudorazione abbondante ci inducono a bere con più frequenza, anche un litro in più al giorno. In questo modo idratiamo maggiormente il corpo e ci regaliamo una sensazione di sazietà che ci distoglie da merendine e spuntini ipercalorici.

Mossa numero 2: gli spezza fame. Invece dei tradizionali snack, a metà mattinata o nel pomeriggio, meglio sgranocchiare sulla sdraio, finocchi e cetrioli. L’anguria e il melone sono più gustosi ma ricordatevi che sono anche più zuccherini. Inoltre i finocchi crudi e i cetrioli contrastano la ritenzione idrica, uno dei responsabili della cellulite.

Mossa numero 3: la colazione deve essere leggera ma nutriente perché deve rilasciare l’energia necessaria ad affrontare la giornata. Come abbiamo detto, in spiaggia il dispendio calorico naturale aumenta. Ci muoviamo di più con passeggiate e nuotate, quindi abbiamo bisogno di calorie. Questo non vuol dire però zuccheri in eccesso. La colazione ideale è con fibre e proteine. Muesli senza zucchero o avena, un succo di pompelmo o di ananas senza zucchero, yogurt light o latte parzialmente scremato, caffè. Il pane sul quale spalmare un sottile strato di marmellata è preferibile azzimo integrale, o integrale tostato e accompagnato da un bicchiere di latte o da yogurt.

La colazione serve a mettere benzina nel motore del nostro corpo a darci la carica giusta per affrontare tutta la giornata. Una buona colazione mette anche di buonumore.

Mossa numero 4: il pranzo. In spiaggia ci si accorge che il pranzo non è quel momento delle tentazioni come accade in città. Il caldo fa desistere dal primo piatto anche gli spaghetti-dipendenti. Sarà spontaneo preferire una insalata e della frutta. In estate l’offerta è variegata, dalle pesche alle albicocche, dalle prugne all’ananas alle ciliegie. E per chi vuole concedersi uno sfizio c’è il cocco anche se va ricordato che contiene molte calorie. Consigliata la frutta secca, ricca di omega3 e quindi alleata contro i radicali liberi responsabili dell’invecchiamento cutaneo. Da preferire mandorle e pistacchi.

Mossa numero 5: le alternative delle 13. Invece della frutta o prima della frutta, una frisella integrale condita con olio e pomodorini è una soluzione light e gustosa. Si può anche optare per un piatto di verdure grigliate con olio. Ogni tanto una piccola trasgressione con il gelato è consentita ma è preferibile quello artigianale, di frutta o creme o a base di yougurt. Da evitare la panna.

Arrivati al traguardo. La cena è il momento conviviale e della socialità per eccellenza in estate. Avanti tutta con grigliate di pesce o carne. La frittura di pesce è preferibile se la cena comincia presto e c’è tutto il tempo per smaltirla prima di andare a dormire. Consentito un bicchiere di vino, che tra l’altro fa allegria. Da evitare, i superalcolici.

Come vedete non è difficile. Dieta e allegria in estate è un binomio possibile.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here