Il sindaco di Nepi Vita interviene dopo la conferma della positività al Covid-19 di un dipendente comunale

Dipendente positivo, oggi la sanificazione del Comune. Lunedì test sierologici per gli amministratori

147
Il sindaco di Nepi, Franco Vita

Dipendente comunale positivo al Covid-19 dopo aver partecipato a una cena: scattano le procedure d’emergenza a Nepi. Era stato lo stesso sindaco Franco Vita tramite il suo profilo Facebook a darne notizia alla cittadinanza, disponendo la chiusura dell’edificio comunale.

Nel frattempo, i lavoratori che potrebbero essere venuti a contatto con il dipendente contagiato sono stati contattati dalla Asl di Viterbo e saranno sottoposte all’esame del tampone.

Il sindaco di Nepi Vita ha fornito aggiornamenti in merito alla situazione. Per la mattinata di oggi si attende la sanificazione di tutto il palazzo comunale. “Lunedì mattina abbiamo deciso, amministratori e dipendenti, di sottoporci all’esame sierologico del sangue per la verifica della eventuale positività delle Igm – ha spiegato il primo cittadino – quindi anche lunedì il Comune resterà chiuso. Qualora l’esito di tutte queste analisi sarà negativo da martedì provvederemo alla riapertura parziale degli uffici del Comune”.

Vita ha invitato i cittadini ad evitare “inutili ed eccessivi allarmismi. Rispettiamo le prescrizioni – ha affermato – e ricordo che in base alla odierna ordinanza del Presidente della Regione Lazio è obbligatorio indossare le mascherine anche all’aperto. Preciso anche che il contagio è stato causato da contatti con persone non dipendenti del Comune, quindi dall’esterno”.

Il terzo piano dell’edificio comunale – quello del dipendente risultato positivo – resterà chiuso fino all’esito dei tamponi e per il periodo di quarantena che sarà stabilito dalla Asl.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui