Troncarelli: "Rivedremo le linee guida per soccorrere le liste di attesa"

Disabilità gravissima, Regione Lazio in soccorso di Roma: 6mln in più per la Capitale

128

Disabilità gravissima, la Regione Lazio in soccorso di Roma Capitale. “Per garantire l’assistenza, nonostante i problemi provocati dalle scelte gestionali del Comune di Roma Capitale, si è deciso – annuncia l’assessore alle Politiche sociali, Welfare ed Enti locali, Alessandra Troncarelli – di autorizzare Roma Capitale a utilizzare i residui non spesi sulla disabilità gravissima pari a 6 milioni di euro, di cui 4 milioni per il 2020, 1 milione per il 2021 e 1 milione per il 2022. Si tratta di fondi aggiuntivi rispetto a quelli già stanziati per l’anno in corso, pari a 14,2 milioni di euro. Analoga opportunità viene data a tutti i distretti socio sanitari che presenteranno una specifica richiesta”.

“Il soccorso a Roma Capitale – continua Troncarelli – va però inserito nel quadro di un intervento più generale della Regione Lazio che porterà all’aggiornamento delle linee guida per la disabilità gravissima. Il processo verrà portato avanti con il coinvolgimento di tutti i distretti socio-sanitari del Lazio che sono già stati contattati per rappresentare, entro il 7 febbraio, le rispettive esigenze. Lo scopo è quello di ampliare la platea degli utenti, consentendo lo scorrimento delle liste d’attesa, anche tramite una maggiore flessibilità del contributo a favore del caregiver”.

“Pianificare una programmazione territoriale che sia ancora più rispondente alle esigenze dei diversi territori è il presupposto – conclude l’assessore Troncarelli – per realizzare un accesso progressivo ai servizi di tutte le persone con disabilità gravissima, garantendo al contempo la sostenibilità futura della continuità assistenziale”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui