Domenica viterbese fra afa, mercatini e turisti in attesa del solstizio

207
sacrario viterbo
Il Sacrario, centro storico di Viterbo

Viterbo- Sonnecchia la Città dei Papi oggi. Una strana cappa di afa e cielo grigio abbraccia il mercatino del Sacrario, tornato in attività, dove qualche viterbese cerca oggetti di antiquariato, monili e libri usati. Qualche turista passeggia fra monumenti e fontane e sosta nei ristoranti.

I giovani, dopo un sabato sera affollato in centro, ormai in vacanza dalla scuola, si concedono un meritato riposo.

Molti viterbesi affollano le rive dei laghi vicini e del mare. A Montalto il mercato degli Ambulanti di Forte dei Marmi accoglie i primi bagnanti e curiosi con vestiti, copricostumi, borse ed altri oggetti di qualità.

Il caldo afoso, che da qualche giorno non ci dà tregua nemmeno nelle ore notturne, persiste, pur attenuato da una leggera brezza quasi estiva. Eh sì, quasi estiva perchè la stagione più bella inizierà domani.

Il momento esatto in cui si verificherà il solstizio sarà il 21 giugno 2021 alle 5.31. Nell’emisfero boreale, il solstizio di giugno (noto anche come solstizio d’estate) si verifica quando il Sole “viaggia” lungo il suo percorso più settentrionale nel cielo. Questo segna l’inizio astronomico dell’estate, nella metà settentrionale del globo. Nell’emisfero australe, è l’opposto: il solstizio di giugno sancisce l’inizio dell’inverno, quando il Sole è nel suo punto più basso del cielo.

Il 21 giugno, la Terra arriverà nel punto della sua orbita in cui il Polo Nord è alla sua inclinazione massima (circa 23,5 gradi) verso il Sole. Il risultato? Dalle nostre parti avremo il giorno più lungo e la  notte più breve dell’anno solare (in termini di ore di luce solare.

La parola “solstizio” deriva dal latino solstizio— dal sol (Sole) e dallo stizio (fermo). A causa dell’asse inclinato della Terra, il Sole non si trova nelle stesse posizioni all’orizzonte ogni mattina e sera; la sua ascesa e le sue posizioni si muovono verso nord o sud nel cielo, mentre la Terra orbita intorno al Sole durante tutto l’anno. Il solstizio d’estate è significativo perché quel giorno il Sole raggiunge il suo punto più settentrionale nel cielo e il suo percorso non cambia per un breve periodo di tempo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui