Dopo-crisi con colpo di scena: Fabrizio Purchiaroni molla Forza Italia

Oggi si è riunito il primo Consiglio dopo la lunga crisi di giunta che – almeno all’apparenza – sembrava risolta e archiviata.

386
Viterbo
Il Comune di Viterbo

Oggi si è riunito il primo Consiglio dopo la lunga crisi di giunta che – almeno all’apparenza – sembrava risolta e archiviata.

E, invece, sono esplose nuove discordie all’interno della maggioranza di centrodestra. In apertura il sindaco Giovanni Arena aveva appena elencato le deleghe (del resto già note) dei nuovi assessori da lui nominati, tra cui quelle della “new entry” Francesca Bufalini – Agricoltura e Servizi Informatici – che in sala d’Ercole si è accesa subito una miccia.

Il consigliere forzista Fabrizio Purchiaroni, quarantanove anni, ingegnere, da tempo molto vicino al primo cittadino, ha preso la palla al balzo e, a sorpresa, ha attaccato Arena per come è stata gestita la crisi, riecheggiando in questo alcune delle argomentazioni dell’opposizione: “Le ultime settimane – ha detto – mi sono sembrate più una partita a Risiko che una partita per il bene della città. Non si è pensato, per esempio, a cose importanti come la rigenerazione urbana. Oggi – ha continuato Purchiaroni – ci viene presentata una giunta dove – solo per raggiungere le “quote rosa” – si distribuiscono deleghe inesistenti. Non è così che avevo immaginato e pensato la mia esperienza politico-amministrativa, quindi il mio percorso con Forza Italia finisce qui. Mi auguro che l’amministrazione si decida a guardare al futuro della città piuttosto che alla diatribe politiche, dato che i cittadini ogni giorno devono pensare a problemi ben più grandi”. Via dal partito azzurro, Purchiaroni passa nel gruppo misto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui