Attenzione sulla strada

Dopo i cinghiali, ecco i maiali! Intruso sulla Cassia, tra Capranica e Vetralla

1930

L’emergenza cinghiali sembra oggi un vecchio ricordo, almeno sulla Cassia dove a invadere la carreggiata sono ora i cugino “addomesticati” dei setolosi abitanti delle foreste: i maiali.

La notizia arriva ora, con delle foto che attestano l’appariscente passeggiata del suino, avvistato tra Capranica e Vetralla da molti automobilisti.

A differenza dei cinghiali, abitatori della macchia della Tuscia, il maiale in questione deve probabilmente essere sfuggito a qualche imprenditore agricolo della zona… anche Viterbo, ha oggi il suo “Babe, maialino coraggioso”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui