Dopo i mondiali ritorna… la voglia del calcio femminile! Grande trasporto nella Tuscia per giovani promesse

C'è anche chi da piccola veniva derisa nel toccare un pallone e vorrebbe riscattarsi

295
La nazionale italiana di calcio femminile a fine partita

Dopo la storica sconfitta per 2 a 0 ai quarti di finale dello scorso mondiale di calcio femminile in Francia, in Italia ma anche nella Tuscia l’entusiasmo creato dalle giovani calciatrici azzurre non ha smesso di smuovere il cuore sportivo dei tifosi. Anzi! Molte sono le ragazze dai 12 fino ai 25 anni che vorrebbero intraprendere una nuova avventura agonistica ispirandosi alle prodezze mondiali stile Barbara Bonasea o Cristiana Girelli.

“Mia figlia vuole che la iscrivo in una squadra di calcio – ci racconta Gianluca di 53 anni – ma non so se esistono qua dalle nostre parti. Ha 13 anni e le partite dei mondiali hanno fatto nascere in lei questa grande passione per il calcio”.

Nazionale Italiana femminile
Cristiana Girelli in goal contro la Giamaica

C’è anche chi da piccola veniva derisa nel toccare un pallone e vorrebbe riscattarsi: ” Mi prendevano in giro chiamandomi maschiaccio – commenta Cristina 24 anni – il calcio mi è sempre piaciuto e sono una grande tifosa romanista. Ma le nostre azzurre ci hanno regalato delle emozioni memorabili, ed io ho tanta voglia di giocare!”

Secondo alcuni dati il 35% delle ragazze vorrebbero cominciare l’avventura calcistica dopo le emozioni di mondiali vinti dagli Stati Uniti, anche se nel viterbese già esistevano alcune squadre al femminile come quella di calcetto a Santa Barbara. Ma le emozioni regalate dalle azzurre hanno fatto crescere una forte emozione che pian piano, si spera, possa portare ad un buon 50% di giovani donne a toccare un pallone. Il campionato di Serie A comincia il 14 settembre e c’è già chi non vede l’ora: “Ho dovuto fare Sky per mia figlia di 11 anni – ci racconta Silvana di 47 anni – mi ha detto che non vede l’ora seguire tutto il campionato e che se non glielo regalavo non mi avrebbe più parlato!”

Forse tra un po’ di anni vedremo anche una Viterbese al femminile e chissà con giovani promesse made Tuscia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui