Dopo la lotteria Italia, da luglio ci sarà la lotteria degli scontrini!

Servirà, secondo il Governo, a combattere l'evasione fiscale

258
Scontrini

Archiviata la lotteria Italia, il Belpaese apetta un’altra lotteria: quella degli scontrini! Dal primo gennaio 2020 è un obbligo per tutti gli operatori economici che emettono ricevute fiscali (commercianti, artigiani, alberghi o ristoranti) emettere lo scontrino elettronico.

L’obbligo era partito nel luglio 2019 per chi nell’anno precedente aveva realizzato un volume d’affari superiore a 400mila euro, poi si è esteso dal primo gennaio 2020.

L’acquirente riceve quindi non più uno scontrino o una ricevuta ma un documento commerciale, privo di valore fiscale ma che potrà essere conservato come garanzia del bene o del servizio pagato, oltre che per cambiare la merce, rendendola indietro.

Dal 1 luglio 2020 però, grazie ai nuovi registratori telematici (registratori di cassa in grado di connettersi a internet), si potrà partecipare alla lotteria degli scontrini!

Eh sì. Avete capito bene: la lotteria degli scontrini sarà a partecipazione facoltativa: soltanto chi comunicherà il codice al commerciante concorrerà alle estrazioni. Servirà, secondo il Governo, a combattere l’evasione fiscale, poichè il cliente, interessato a parteviparvi, richiederà certamente lo scontrino.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui