Finisce l'odissea dei residenti che da tempo denunciavano problemi legati alla sicurezza personale e alla viabilità

Dopo mesi di buio ripristinata l’illuminazione in via Santa Giacinta Marescotti

125
via marescotti
Via Santa Giacinta Marescotti illuminata

Dopo mesi e mesi di buio torna l’illuminazione in via Santa Giacinta Marescotti a Viterbo, tra la strada Teverina e il quartiere Santa Barbara.

Sono iniziati nel tardo pomeriggio di ieri i lavori per consentire il ripristino dei lampioni lungo la strada, mettendo fine ai disagi lamentati da lungo tempo dagli stessi residenti. Questi ultimi denunciavano costantemente – oltre ai seri pericoli per la sicurezza personale dovuti alla mancanza di illuminazione – anche problemi legati alla viabilità, resi anche più gravi dall’intenso traffico che sta interessando il capoluogo viterbese nei giorni che precedono le festività natalizie.

Via Marescotti al buio. Foto di Maurizio Zaccaria

Appena due settimane fa, in data 7 dicembre, alcuni cittadini lamentavano sui social la condizione della via: “Se il Comune non prenderà in carico la strada, non potrà realizzare l’illuminazione pubblica.

Le famiglie sono in ostaggio – si legge – e a rischio costante di furti e scippi soprattutto nelle ore serali, per mancanza di illuminazione pubblica, i lampioni ci sono, ma non arriva corrente”.

Finalmente però da ieri, dopo mesi di agonia per i residenti, l’odissea può dirsi terminata.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui