Sono stati fermati dai carabinieri al casello autostradale di Orte

Droga occultata nel cruscotto dell’auto, due spacciatori finiscono in manette

154
Foto: Archivio

I Carabinieri della Stazione di Orte, unitamente ai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Civita Castellana collaborati dai Carabinieri Cinofili di Santa Maria di Galeria, durante un servizio finalizzato al controllo delle macchine in entrata al casello autostradale e dirette verso Roma attraverso la A1 hanno fermato un’auto con a bordo due giovani occupanti di origini marocchine diretti a Roma, che hanno da subito destato la loro attenzione.

I militari, in particolare, li hanno quindi fatti accostare, iniziando il controllo amministrativo dell’auto.

“Abbiamo notato un atteggiamento di nervosismo dei soggetti”, spiegano gli investigatori, che hanno quindi deciso di sottoporre sia la vettura a perquisizione, con il supporto dell’unità cinofila.

I cani, in particolare, fiutavano insistentemente il cruscotto dell’auto, dove erano infatti occultati 200 grammi di hashish.

I due sono stati quindi condotti presso la Stazione di Orte e dichiarati in arresto per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui