Il candidato. "Vi spiego il mio programma"

Ecco chi è Andrea Nardini candidato Lega nella circoscrizione Roma Nord

408

Andrea Nardini, 37 anni, giornalista professionista, laureato in Comunicazione ed Editoria, da 13 anni si occupa del territorio del XV Municipio, dove è nato e cresciuto.

Prima nel mondo del giornalismo locale che lo ha portato a conoscere a menadito Roma Nord, raccontandone le criticità e i punti di forza fondando l’unico giornale cartaceo della zona. Dopo essersi fatto le ossa in alcune delle principali testate nazionali, è stato negli anni addetto stampa di alcune personalità politiche locali e anche assistente locale di un eurodeputato della Lega eletto al Parlamento europeo.
Da oltre tre anni è Coordinatore della Lega nel XV Municipio, uno dei più giovani a Roma.

“Ho conosciuto in questi anni centinaia e centinaia di persone fantastiche, innamorate della propria terra come me e disposte a tutto pur di valorizzarla e difenderla. Per loro e per la nostra causa comune ho deciso di mettere tutto il mio impegno e la mia dedizione e rappresentare i cittadini, uno a uno, continuando ad essere, orgogliosamente, il loro punto di riferimento”, ha dichiarato Nardini annunciando la sua candidatura al consiglio municipale.

Sono otto i punti programmatici della sua candidatura: sicurezza, ambiente e decoro, sociale, viabilità e trasporti, commercio e artigianato, cultura e sport, partecipazione, tutela animali.

Quanto alla sicurezza, Nardini ritiene necessarie alcune azioni, quali: lo smantellamento degli insediamenti abusivi, il rafforzamento del vigile di quartiere e la presenza delle forze dell’ordine in zone con più reati come spaccio e furti in abitazione, la videosorveglianza nelle aree critiche.

Su ambiente e decoro, necessaria la lotta al degrado e il fermo no a discariche; il decoro nei parchi e nelle aree verdi comunali. Nardini ritiene inoltre debba esserci un’attenzione particolare alle classi disagiate e al mondo della disabilità.

Il giovane candidato, poi, si concentra su viabilità e trasporti. “Vogliamo portare avanti idee e progetti ben concreti per lo snellimento del traffico sulle principali arterie della viabilità del Municipio, come rotatorie e varianti nei punti critici. Sui trasporti vanno intensificate le linee bus soprattutto di periferia. Impegno – garantisce – per far arrivare la Metro C fino a Roma Nordo e apertura della stazione Vigna Clara”.

Un punto importante, soprattutto in questo particolare momento storico, la valorizzazione del commercio e dell’artigianato locale “attraverso iniziative – spiega – volte a favorire la spesa nei negozi di quartiere”.

Da non trascurare, secondo Nardini, l’organizzazione di eventi per il rilancio della cultura sul territorio, magari con “un polo museale per l’arte in zona, dove gli artisti locali possano esporre le proprie opere”. Più impegno, inoltre, per lo sport.

Non manca, nei punti programmatici del candidato leghista, il contatto costante e continuativo con i cittadini per avere una partecipazione alla segnalazione delle criticità del territorio, attraverso riunioni con cadenza periodica con i membri delle istituzioni locali. Istituzione di una pagina web e un numero di telefono whatsapp diretto.

Nardini, infine, pensa anche agli animali con la “promozione di progetti per sensibilizzare la comunità alla tutela e alla salvaguardia dei loro diritti e contro i fenomeni di randagismo”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui