Ecco la classifica dei più ricchi d’Italia

185
soldi

Sta per finire il 2020. È tempo di bilanci e classifiche. Lasciando da parte per un attimo i problemi dovuti alla pandemia, consapevoli che tanti nuovi poveri si sono silenziosiosamente aggiunti alla già lunga lista, occupiamoci dei ricchi. Forbes ha stilato la classifica dei Paperon de Paperoni italiani.

In testa, fra le persone più ricche d’Italia, resiste ancora Giovanni Ferrero, presidente esecutivo della storica azienda di famiglia, specializzata in prodotti dolciari e molto conosciuta nel mondo. Medaglia d’oro per la sua fortuna, che è pari a 27,5 miliardi di dollari, in crescita rispetto ai 24,5 miliardi di marzo.

È al 50esimo posto fra i più ricchi del mondo.

La medaglia d’argento è assegnata a Leonardo Del Vecchio, patron di EssilorLuxottica, il cui patrimonio è di circa 24,7 miliardi di dollari (in crescita rispetto ai 16,1 di marzo).

A livello mondiale è 58esimo.

Al terzo ambito posto si trova Massimiliana Aleotti, proprietaria della società farmaceutica Menarini. La donna più ricca d’Italia porta in dote un patrimonio di 10,6 miliardi di dollari, 190esimo posto nella classifica mondiale.

A seguire, c’è il signore della moda, lo stilista Giorgio Armani con 8,9 miliardi di dollari (in crescita).

Stefano Pessina, con un patrimonio di  8,6 miliardi di dollari è al quinto posto.

Silvio Berlusconi, con i suoi 7,3 miliardi di dollari, è sesto.

Augusto e Giorgio Perfetti sono settimi, con una fortuna di 5,7 miliardi di dollari.

Subito dopo si colloca Gustavo Denegri (con 5,3 miliardi di dollari), seguito da Giuseppe De’ Longhi e Piero Ferrari.
Una top ten da “mille e una notte”.