Ecco la nuova promessa di Panunzi: “52 milioni e mezzo a fondo perduto per le attività colpite dal Covid”

131

Siamo in clima natalizio ed ecco la nuova promessa di Enrico Panunzi, consigliere regionale in quota Zingaretti ed esponente di spicco del Pd viterbese: “Gli interventi non si fermano qui, in quanto nelle prossime settimane con la manovra di bilancio e con la nuova programmazione europea, la Regione Lazio potrà mettere a disposizione delle attività economiche risorse ingenti, per tornare a crescere in un nuovo modello di sviluppo più inclusivo e sostenibile”.

Panunzi si dice, perlomeno a parole, “vicino alle imprese in difficoltà economica per il Covid”. E, proprio per cercare di dimostrarlo con i fatti, fa sapere che sono previsti due provvedimenti: uno da 1,5 milioni di euro a fondo perduto per i venditori ambulanti (del settore non alimentare), da erogare con un avviso pubblico predisposto e gestito da LazioCrea, e una da 51 milioni di euro a fondo perduto da erogare attraverso un bando per le micro, piccole e medie imprese appartenenti a 283 distinti codici Ateco.

“Sono fondi che la Regione Lazio aggiunge a quelli già messi in campo dal Governo – prosegue il vice presidente della X commissione – per sostenere il tessuto produttivo a fronte di una gravissima crisi sanitaria, economica e sociale. 1,5 milioni per gli ambulanti e 51 milioni di euro per i settori dei pubblici esercizi, del turismo, del commercio al dettaglio e all’ingrosso, delle filiere degli eventi, della cultura e del tempo libero, dei servizi alla persona. Gli interventi non si fermano qui, in quanto nelle prossime settimane con la manovra di bilancio e con la nuova programmazione europea, la Regione Lazio potrà mettere a disposizione delle attività economiche risorse ingenti, per tornare a crescere in un nuovo modello di sviluppo più inclusivo e sostenibile”.

Vedremo se questa promessa sarà mantenuta, i laziali aspettano.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui