Ecobonus, CNA: “Positivo innalzare la detrazione al 100%”

Luigia Melaragni, segretaria della CNA di Viterbo e Civitavecchia, esprime un giudizio positivo sull’indicazione del ministro dello Sviluppo Economico

148
Luigia Melaragni, Segretaria Provinciale presso Cna Associazione di Viterbo Civitavecchia

“Potenziare l’ecobonus alzando al 100% la detrazione per i lavori di efficientamento energetico, rappresenta una delle misure più efficaci per imprimere una scossa al sistema economico”.

Luigia Melaragni, segretaria della CNA di Viterbo e Civitavecchia, esprime un giudizio positivo sull’indicazione del ministro dello Sviluppo Economico, Stefano Patuanelli, che sta predisponendo un pacchetto di interventi per sostenere le attività più colpite dall’emergenza sanitaria.

Il rafforzamento dell’ecobonus impone di porre particolare attenzione alla salvaguardia delle micro e piccole imprese, che non possono sostenere il gravoso onere di anticipare benefici fiscali per conto dell’Amministrazione dello Stato. Tanto più in un momento di crisi acuta, che sta già deteriorando i livelli di liquidità degli operatori economici. “Ci riferiamo – spiega Melaragni – allo sconto in fattura, che resta uno strumento discriminatorio nei confronti delle piccole imprese, sebbene il perimetro sia oggi limitato ai lavori condominiali con valore superiore ai 200mila euro”.

La CNA ha confermato la totale disponibilità a collaborare con il Mise e il governo per definire le misure necessarie ad affrontare questa fase straordinaria e ha rilanciato la proposta di aprire rapidamente un confronto con le istituzioni comunitarie, al fine di coinvolgere nella gestione dei crediti d’imposta gli intermediari finanziari ovvero i soggetti naturalmente preposti a tale attività.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui