La soddisfazione del delegato della Provincia

Edilizia scolastica, Marini (FI): “Al via i lavori per 2,6 milioni di euro”

120

VITERBO – “La Provincia di Viterbo prosegue sulla strada dell’abbattimento delle barriere architettoniche, della messa in sicurezza, anche sotto il profilo antisismico, e del miglioramento dell’impiantistica e dei sistemi antincendio negli istituti scolastici: sono stati aggiudicati e partiranno a breve i lavori in otto strutture, per una spesa di oltre 2,6 milioni di euro”. Lo annuncia Giulio Marini, delegato all’Edilizia scolastica della Provincia viterbese, che spiega: “Come ha detto il presidente Mattarella, la scuola è un potente antivirus e noi abbiamo il dovere di rendere sempre migliori gli edifici che ospitano gli studenti. Per questo, ci siamo attivati per ottenere i finanziamenti e, successivamente, abbiamo assegnato i lavori, che partiranno nelle prossime settimane. Si tratta di interventi importanti, che riguardano Tarquinia (istituto Cardarelli), Civita Castellana (liceo Giuseppe Colasanti, palestra dello stesso liceo e Itis Midossi), Ronciglione (liceo Meucci) e Viterbo (ex Provveditorato, Istituto tecnico economico Savi e liceo pedagogico Santa Rosa)”. “Ovviamente – conclude Marini – il nostro compito non si esaurisce qui: stiamo monitorando i vari bandi, statali e regionali, per chiedere nuovi fondi, destinati all’edilizia scolastica. Dare agli studenti plessi scolastici all’avanguardia, del resto, è un passo obbligato sul percorso di formazione dei nostri giovani, che saranno la classe dirigente del futuro”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui